sito web ufficiale: www.rockslave.com
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

dopo la batteria... la chitarra...

4 partecipanti

Andare in basso

dopo la batteria... la chitarra... Empty dopo la batteria... la chitarra...

Messaggio Da tschino Mar Dic 20, 2011 11:01 am

dopo secoli di studio come sono fatti i vari fusti di batteria (doghe, striscie, spessore sottile, spessore alto, misura piccola, misura grande, fusto lungo, fusto corto...), vari pelli (monostrato, multistrato, senza e con sordine)... dopo secoli di pulire i fusti, smontar e montare hardware... e rotture (si rotturE perchè di palle ne ho 1000) di coglioni... so piú o meno come fare suonare un fusto come lo voglio io (senza microfoni, quello sono ca..ate vs.).... mi sono... perso...rotto i coglioni (di nuovo!!!)... e ho trovato qualcosa che era prima che avevo una bacchetta in mano...

beh, tante parole (ma sapete come sono io)... ho visto la mia vecchia chittara (o si scrive chitarra... chi se ne fre..) elettrica (ey, un giorno la suonerò, se sarà con voi o se sarò prima che mi straio nella mia bara... come già detto, chi se ne fre..) e mi chiedo: dopo di sapere che sul mercato delle batterie si dicono tante stronzate, tante seghe mentali sul legno, ma poi decidono altri fattori: ma che fa che una chittar..beh guitar fatto a mano costa così tanto? ok, ci saranno quei maledetti pickup, la via elettronica che è da esperimentare... ma per il resto... un corpo: mi prendo un legno e me lo faccio da solo.... ne vedo corpi che si vendono a 50 euro fino a 1000, ma siamo pazzi, che hanno quei legni a 1000 che quelli a 200 non hanno???

PER COMINCIARE (la mia idea è di comprarmi un body di strat e poi montare l'elettronica e l'hardware della mia vecchia copy of Fender made in Tukatukaland per l'inizio) allora che legno prendo per fare il corpo? acero, betulla, fassino e che altri legni voi chittaristi vi spuntono in mente??? beh dirla corta... voi datemi un pezzo di legno (o ditemi che legno prendo, il mio boscho non è grandissimo ma legno c'è), Vi freso un corpo di stratocaster, ve lo vernicio con sper..spremuta e poi vediamo che non sia buono uguale come quelli in commercio...

ca..o, oggi ho proprio noia cyclops
tschino
tschino

Messaggi : 97
Punti : 106
Data d'iscrizione : 28.04.10

http://www.rockslave.com

Torna in alto Andare in basso

dopo la batteria... la chitarra... Empty Re: dopo la batteria... la chitarra...

Messaggio Da roberto Mar Dic 20, 2011 4:47 pm

Ad essere sincero su due piedi non ho un idea precisa su quale legno è meglio. Poi dipende anche dal tipo di suono che vuoi ottenere. Se vuoi simile alla fender penso acero, o frassino. Forse Daniel ha piu conoscenza.
roberto
roberto

Messaggi : 53
Punti : 70
Data d'iscrizione : 07.05.10

Torna in alto Andare in basso

dopo la batteria... la chitarra... Empty Re: dopo la batteria... la chitarra...

Messaggio Da Dr.Lube Mar Dic 20, 2011 9:00 pm

io propongo l'ontano Smile
Dr.Lube
Dr.Lube
Admin

Messaggi : 90
Punti : 123
Data d'iscrizione : 25.04.10
Età : 34
Località : Bolzano

http://www.rockslave.com

Torna in alto Andare in basso

dopo la batteria... la chitarra... Empty Re: dopo la batteria... la chitarra...

Messaggio Da grassman Mer Dic 21, 2011 9:32 am

Caro manni,
se diventi un liutaio vengo da te ad imparere!

ecco cose ti consiglio:

http://www.chitarradaspiaggia.com/forum/viewtopic.php?t=3665

http://www.bellusmusic.com/howto/chitarre/TIPOLOGIE_DEI_LEGNI_DELLA_CHITARRA.pdf

qui trovi delle buone indicazioni sui tipi di legno. Scegli dopo aver letto e capito cosa vuoi.

Daniel
grassman
grassman

Messaggi : 90
Punti : 97
Data d'iscrizione : 07.05.10

Torna in alto Andare in basso

dopo la batteria... la chitarra... Empty Re: dopo la batteria... la chitarra...

Messaggio Da tschino Gio Gen 05, 2012 9:35 am

Hoi Fettmann, e scusa per averti rotto i biscotti l'altroieri. Normalmente ricevo un segnale tramite e-mail se ci sono nuovi topic... questa volta non ho ricevuto niente... boh... sarà responsabilità di dio... allora mi scuso del ritardo di risposta...

ok, dopo essermi informato in quei siti ed altri, e gli siti di costruttori... almeno un piccolo passo sono avanti. mi dovrebbe arrivare nelle ps. settimane pezzi di ricambio, così che combino quello che ho già per farmi una stratocaster. non so come suonerà, ma la porterò in saletta, allora potete darmi consigli, se spreccato soldi o no.
poi il ps. passo (non domani ma fra qualche mesetto) sarà di acquistare un bodyset, così che faccio i primi passi di verniciatura (assieme alla mia batteria) e così che riesco imparare meglio come una stratocaster è fatta. certo una LesPaul è più complessa, non sò se mi vedo adagio di provare di fare quel modello.
Statocaster è come Windows, tutti la hanno, ma tutti bestiemmano sopra.. la LesPaul è il Mac: tutti i possesori credono di essere i migliori, di presentare una certe elite... una elite da cagare Razz

e poi ho già scelto qualche libro. prima però finisco i miei altri libri... e poi forse... forse... mi farò qualcosa di mio... si vedrà Smile

GRAZIE A DOMENICA AMEN


N.B.: un ultima domanda,

cosa sono i PRO e i CONTRA per il Floyd Rose? serve? non serve? complicato sistemare poi l'accordatura? serve solo per fare una buona vibrazionie (beh certo meglio di un vibratore sarebbe la muschi di gomma o silicone industriale... tete industriali... aia) o ha altri vantaggi?
tschino
tschino

Messaggi : 97
Punti : 106
Data d'iscrizione : 28.04.10

http://www.rockslave.com

Torna in alto Andare in basso

dopo la batteria... la chitarra... Empty Re: dopo la batteria... la chitarra...

Messaggio Da tschino Gio Gen 05, 2012 9:44 am

e poi vollevo dire... con tutta questa roba che gira, è molto più semplice e divertente a farsi una chittara che una batteria... uno per lo spazio e per l'altro: fresare qualcosa da un pezzo di legno è meno fatticoso che fare un fusto tondo!!!! chitarristi di mono... bounce nella ps. vita diventerò chittarista Laughing
tschino
tschino

Messaggi : 97
Punti : 106
Data d'iscrizione : 28.04.10

http://www.rockslave.com

Torna in alto Andare in basso

dopo la batteria... la chitarra... Empty Re: dopo la batteria... la chitarra...

Messaggio Da roberto Gio Gen 05, 2012 10:19 am

Ciao, il Floyd Rose secondo me è piu una rottura di coglioni che altro. I vantaggi sono che puoi fare piu "acrobazie" con il vibrato e se ti ci applichi molto puoi usarlo per abbellire l'attacco delle note come fa ad esempio Satriani. Gli svantaggi sono che è molto piu complicato da regolare, necessita dei fermacorde sul manico, non puoi cambiare accordatura o dimensione delle corde senza dover regolare nuovamente tutto il ponte, ci impieghi piu tempo a cambiare le corde e anche che alcuni fraseggi con il bending tipici del blues suonano male. E probabilmente hai anche una riduzione del sustain naturale delle corde.
Una alternativa al Floyd Rose è il tremolo tipo Fender, come quello che hanno le stratocaster. Può fare di meno, ma non dovrebbe avere tutti i problemi di regolazioni. Uso il condizionale perchè ho avuto solo una sola chitarra 12 anni fa con quel tipo di ponte, e all'epoca non facevo caso a queste cose, per cui non ho un esperienza diretta.
roberto
roberto

Messaggi : 53
Punti : 70
Data d'iscrizione : 07.05.10

Torna in alto Andare in basso

dopo la batteria... la chitarra... Empty Re: dopo la batteria... la chitarra...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.